Gli interventi di inizio primavera sul prato (Fine febbraio – Inizio Marzo)

Gli interventi di inizio primavera sul prato (Fine febbraio – Inizio Marzo)

Tratteremo la gestione di fine febbraio-marzo delle Essenze microterme.
Le Essenze microterme, le specie che si usano nei prati dei giardini erbosi del Centro-Nord Italia vegetano bene entro precisi valori di temperatura. L'apparato radicale di queste specie cresce in modo ottimale tra i 10 e i 18° C. L'apparato aereo si sviluppa a sua volta tra i 15 e i 25° C. A fine febbraio-inizio marzo il prato comincia quindi a muoversi.
Le erbe macroterme ( gramigna), usate soprattutto nel Sud Italia, in questo periodo, invece, sono ancora ferme e in dormienza.

Il taglio di ripresa

Innanzi tutto va effettuato il taglio di ripresa.

Cos’è?

Si tratta di un intervento con cui si asporta il tessuto ingiallito durante l'inverno e si stimola il prato ad una rinnovata vigoria vegetativa. Occorre fare attenzione a non asportare troppa erba in una sola volta.

La regola d'oro Vige la regola di asportare:
non più di 1/3 dell'altezza dell'erba presente al momento del taglio.

Come effettuarlo?

Impiegate un tosaerba a lame rotanti, con apparato falciante perfettamente affilato e con cesto di raccolta del materiale di risulta.

Quando effettuarlo?

Il taglio di ripresa si effettua a partire da quando le temperature diurne si sono assestate intorno ai 15° C.
Fate attenzione al ritorno di freddo dopo il primo taglio. Non è infrequente imbattersi a fine febbraio - inizio marzo in una gelata pesante (sotto i - 3° C a livello del suolo). Uno o due giorni dopo la brinata, noterete degli imbrunimenti dell’erba a livello delle ferite di taglio ed un ingiallimento generale del prato. Niente paura! In una settimana il prato si riprenderà e potrete rimuovere l’erba ingiallita con il taglio.

Se invece vorrete risolvere immediatamente il problema, applicate un prodotto rinverdente fogliare istantaneo quale Herbafer Greener alla dose di 0,3 litri in 100 litri d’acqua per 1000 m2.

Fate analizzare il terreno

A fine febbraio siete ancora in tempo per effettuare le analisi del terreno, prima della prima concimazione.
Con Herbalab potrete conoscere come è messo il terreno del vostro prato, distribuendo gli eventuali correttivi che vi verranno suggeriti, prima che cominci la fase di crescita.
Riceverete, inoltre, un piano di concimazione per tutta la stagione e sarete in grado così di apportare correttamente i concimi granulari ai giusti dosaggi.

La concimazione granulare

A distanza di qualche ora dal primo taglio (tempo normale per consentire una buona cicatrizzazione) potete già procedere alla concimazione granulare primaverile.

Quali prodotti utilizzare?

Utilizzate un concime granulare con basso indice di salinità. Evitate i concimi agricoli, potreste bruciare il prato.
Il concime deve essere a lenta cessione con una parte dell’azoto presente a pronto effetto proprio per garantirne l'immediata disponibilità alle radici.
Potete usare concimi con zeolite, ferro ed attivatori biologici del terreno come Action, (per piccole superfici) oppure Bioturbo. In presenza di superfici o marciapiedi in pietra o marmo utilizzate Zeotech Club, che non contiene ferro e quindi non macchia.

Il consiglio in più Questi fertilizzanti sono da preferirsi in assoluto perché contenenti azoto ammoniacale e un buon tenore in zolfo le cui caratteristiche acidificanti possono contribuire a prevenire eventuali malattie fungine.
La dose indicativa è di:

  • 4 kg per 100 m2 su tappeti erbosi con Poa pratensis e Lolium perenne (prati inglesi a foglie fini) e su prati di agrostide
  • 4 kg per 100 m2 su tappeti erbosi con Poa pratensis e Festuca arundinacea (prati rustici soleggiati);
  • 3 kg per 100 m2 per prati con festuche a foglie fini (prati ombreggiati).

Per la Dicondra, i trifogli ed i prati di gramigna, aspettate fine Marzo per la prima concimazione.
Ricordate di distribuire il concime su erba asciutta e di far seguire all'applicazione una leggera irrigazione (1-2 mm di acqua) per dilavare l'eventuale polvere depositata sull'erba.

La concimazione biologica dei prati

In caso aveste optato per la gestione biologica del vostro giardino, nei prati soleggiati, prati di agrostide e prati inglesi a foglie fini, a distanza di qualche ora dal primo taglio, potete già procedere alla concimazione granulare primaverile con il concime Bio per tappeti erbosi Biogarden alla dose di 12 kg per 100 m2. Su prati di gramigna, aspettate fine marzo e concimate a 15 kg per 100 m2, mentre per prati ombreggiati, dicondra (fine marzo) e prati fioriti applicate Biogarden a 8-10 kg per 100 m2 . Anche in questo caso distribuite il concime su erba asciutta e fate seguire all'applicazione una leggera irrigazione di 5 minuti.

La concimazione fogliare

Di sicuro supporto alla concimazione granulare, la distribuzione di prodotti fertilizzanti in forma liquida quali Herbafer Greener (ideale abbinato a Herbablue o Special One ) può garantire ottimi risultati sia dal lato estetico che, soprattutto, per quanto riguarda la prevenzione delle malattie.

A cosa serve?

La concimazione fogliare consente:

  • di ottenere in tempi molto brevi un tappeto erboso dai cromatismi accesi (il prato inizia a cambiare colore entro quattro ore dall'applicazione);
  • di controllare gli ultimi ceppi di fusariosi invernale (Fusarium invernale) ancora vitali grazie ad un apporto azotato informa fogliare e di stimolare la chiusura delle macchie secche causate dal medesimo patogeno in inverno;
  • di prevenire le prime malattie primaverili quali il Filo Rosso (Laetisaria fuciformis);
  • di anticipare il rinverdimento del prato a fine febbraio-marzo, quando il terreno, ancora freddo, consente una limitata attività radicale.
Quando effettuarla?

Le applicazioni fogliari potranno iniziare a partire da temperature dell'aria di circa 15° C e proseguire sino al verificarsi di soglie termiche di 30° C nelle ore centrali della giornata.
Trattandosi di fertilizzazioni fogliari, evitate di irrigare o di intervenire quando si possono verificare delle piogge subito dopo il trattamento. Soltanto a distanza di almeno otto ore potrete irrigare in tutta tranquillità.

Prodotti consigliati

Concime biologico universale, ottimo per il prato, ideale per le colture dell'orto e le piante da giardino.

Concime per prato, microgranulare, 100% biologico ed ecocompatibile, ad azione nutriente per il prato, le colture dell’orto e le piantte da giardino.

Maggiori info Acquista online su Verdeprato Sono un giardiniere professionista Acquista dal rivenditore più vicino Acquista dal rivenditore più vicino
Concime granulare per il mantenimento del prato

Concime granulare per prato da mantenimento a lunga durata (45-50 giorni) per il periodo primaverile; con zeolite, ferro e azoto.

Maggiori info Acquista online su Verdeprato Sono un giardiniere professionista Acquista dal rivenditore più vicino Acquista dal rivenditore più vicino
Concime granulare per il mantenimento del prato

Concime professionale per prato. Fertilizzante di mantenimento per prato erboso, rinverdente primaverile, con attivatori biologici, azoto organico e ferro.

Maggiori info Acquista online su Verdeprato Sono un giardiniere professionista Acquista dal rivenditore più vicino Acquista dal rivenditore più vicino
Tracciante per trattamenti sui prati

Tracciante per trattamenti sui prati.

Maggiori info Acquista online su Verdeprato Sono un giardiniere professionista Acquista dal rivenditore più vicino Acquista dal rivenditore più vicino
Concime liquido rinverdente per prato

Concime fogliare curativo per prato contro gli ingiallimenti. Rinverdente istantaneo (colora entro 5 ore dal trattamento).

Maggiori info Acquista online su Verdeprato Sono un giardiniere professionista Acquista dal rivenditore più vicino Acquista dal rivenditore più vicino
Concime granulare per il mantenimento del prato

Concime primaverile di mantenimento per prato erboso. Non macchia le aree in pietra. Lunga durata (40-45 giorni); con magnesio, zeolite e azoto.

Maggiori info Acquista online su Verdeprato Sono un giardiniere professionista Acquista dal rivenditore più vicino Acquista dal rivenditore più vicino
Herbalab

 

Chiedi all'esperto

Desideri un nostro aiuto nella scelta del concime, del seme e degli altri prodotti per mantenere il tuo prato?
Vuoi far analizzare il tuo terreno con il servizio di analisi Herbalab?
Compila questo form e riceverai gratuitamente dai nostri esperti il consiglio giusto per te.

Iscrizione newsletter
Privacy - Accetto (Leggi)

Additional Info

  • Titolo browser: Primavera alle porte: è ora di tagliare e concimare.

Rimani in contatto con noi

Privacy - Accetto (Leggi)

Articoli più recenti

Articoli più letti