Come limitare i danni da caldo in estate: il syringing e i pigmenti

Vi spieghiamo come limitare i danni da caldo in estate: il syringing e i pigmenti

Vi spieghiamo come limitare i danni da caldo in estate sul prato.

La scottatura del prato o colpo di caldo

La scottatura del prato, comunemente detta colpo di caldo, è un fenomeno tanto subdolo quanto pericoloso: in corrispondenza di intensa esposizione solare e contemporaneamente temperature elevate, specie nelle ore centrali del giorno, si assiste ad un veloce deperimento dei tessuti dell'erba (lessatura) con perdita anche totale dei suoi migliori caratteri. Quello che si verifica è un danno di natura fisica, legato alla degenerazione delle cellule per surriscaldamento, che si ripercuote inevitabilmente su tutti i processi vitali dell'erba.
Pertanto nella stagione estiva è fondamentale adottare alcuni accorgimenti cautelativi.

Come evitare i danni da colpo di caldo

Il syringing

Per evitare o comunque ridimensionare il colpo di caldo, può essere adottata la cosiddetta tecnica del syringing.

Cos’è la tecnica del syringing?

Consiste nella programmazione di cicli molto brevi di irrigazione allo scopo di raffreddare l’erba , riducendo la temperatura superficiale dei tessuti fogliari. Il «syringing», però, non è un’irrigazione! L'acqua distribuita non deve raggiungere le radici dell'erba ma soltanto inumidire le foglie, evaporando in tempi brevissimi. Con l'evaporazione, infatti, si ottiene un abbassamento della temperatura e, di conseguenza, si evita il surriscaldamento.

Quando va praticata?

Per quanto riguarda il momento in cui praticare il syringing meglio programmare da 2 a 3 cicli quotidiani a partire da un'ora prima del massimo riscaldamento (di solito verso l’una del pomeriggio), ripetendo con cadenza di circa due ore. Valutate la reazione dell'erba al calpestio: un'erba stressata dal caldo mostra come sintomo iniziale una scarsa resistenza al calpestio. Osserverete che le vostre impronte rimangono molto evidenti perché l'erba coricata è incapace di pronta ripresa. Questo è il momento per intervenire.

Quanta acqua?

Per quanto riguarda la quantità d'acqua da distribuire con il syringing, ricordate che deve essere poca (1 o al massimo 1,5 mm) e molto nebulizzata. Cinque minuti di irrigazione saranno più che sufficienti.

I biostimolanti antistress ed i pigmenti

  • Fertilizzanti fogliari per prevenire gli stess idrici, favorendo la traspirazione
    Nella prevenzione dello stress da colpo di caldo, utilizzate, in prevenzione (verso metà Giugno), dei fertilizzanti fogliari ad azione osmoprotettiva e rinvigorente quali [Herbafer Rubisco], alla dose di 50cc/100 m2 in 10 litri d’acqua e Herbafer Recovery, alla dose di 200 cc/100 m2 in 10 litri d’acqua. Il primo contiene sostanze contro gli stress idrici, antiossidanti e stimolatori della radicazione, il secondo enzimi precursori della sintesi proteica. Ideale è miscelarli tra loro ed aggiungere un tracciante segnalatore quale Herbablue.
  • Pigmenti fotoprotettivi per prevenire gli stess luminosi
    Un altro accorgimento per evitare la lessatura è l’uso del pigmento fotoprotettivo Extragreen C3. La sua formulazione permette alla pianta di riflettere i raggi ultravioletti ed infrarossi (effetto “crema solare”) . Il pigmento viene assorbito all’interno della foglia, evitando il dilavamento e consentendo una notevole riduzione dello stress termico. In pratica, l’erba si scalda meno. Non ultimo, l’effetto colorante verde naturale, garantisce un tappeto erboso sano e cromaticamente impeccabile. Extragreen C3 è consigliato a dosi di 15-20cc/100 m2 in 10 litri d’acqua, con cadenza quindicinale.
  • In combinazione come antistress termico
    Il pigmento fotoprotettivo Extragreen C3 può essere aggiunto in miscela ai concimi fogliari antistress Herbafer Rubisco ed Herbafer Recovery. L’azione combinata di questi biostimolanti fogliari con il pigmento, aumenta in modo sinergico fino al 40% in più, la capacità della pianta a resistere agli stress da caldo.

Prodotti consigliati

[Herbafer Rubisco 2]
Concime liquido rinverdente per prato

Concime fogliare per prato, facilitatore del recupero e rinvigorente dei prati con chiazze secche malate e ingiallite.

Maggiori info Acquista online su Verdeprato Sono un giardiniere professionista Acquista dal rivenditore più vicino Acquista dal rivenditore più vicino
Tracciante per trattamenti sui prati

Tracciante per trattamenti sui prati.

Maggiori info Acquista online su Verdeprato Sono un giardiniere professionista Acquista dal rivenditore più vicino Acquista dal rivenditore più vicino
Pigmento rinverdente per microterme

Pigmento rinverdente per microterme

Maggiori info Acquista online su Verdeprato Sono un giardiniere professionista Acquista dal rivenditore più vicino Acquista dal rivenditore più vicino

Chiedi all'esperto

Desideri un nostro aiuto nella scelta del concime, del seme e degli altri prodotti per mantenere il tuo prato?
Vuoi far analizzare il tuo terreno con il servizio di analisi Herbalab?
Compila questo form e riceverai gratuitamente dai nostri esperti il consiglio giusto per te.

Iscrizione newsletter
Privacy - Accetto (Leggi)

Additional Info

  • Titolo browser: Come prevenire i danni al prato dovuti al colpo di caldo in estate

Rimani in contatto con noi

Privacy - Accetto (Leggi)

Articoli più recenti

Articoli più letti