Come mantenere e curare un prato di Dicondra

Come mantenere e curare un prato di Dicondra

Dicondra: tutta la verità.
Non serve il pollice verde, ma un po’ di attenzione sì!

Oggi è una delle specie più richieste, parliamo della Dichondra repens.
E pensare che un tempo era considerata una pianta infestante...
La moda ormai la impone come soluzione perfetta, anche per chi non ha il pollice verde.
Certo, è una pianta forte e più gestibile di altre, ma anche per lei servono cure e attenzioni.

Oggi è in voga, forse anche per il fatto che viene venduta (ma non è vero ) come specie che non richiede né tagli, né irrigazioni, né trattamenti, insomma il sogno di tutti i giardinieri. Viene proposta come prato da sole e ombra, bello, forte e calpestabile, di rapida diffusione e capace di autoripararsi. Cosa chiedere di più?
Ma è davvero così?
Non proprio. Scopriamo la verità.

La dicondra e in particolar modo Almaprato Dicondra, è sicuramente un’erba bella da vedere, gestibile e rustica. Tuttavia tutti i prati di dicondra, senza una opportuna manutenzione, seppur limitata, possono diventare una grande delusione.

Dove cresce meglio

Ama il caldo; muore con temperature invernali sotto i - 5 gradi C°.
Si tratta di una pianta dei dicotiledoni a crescita strisciante. Esteticamente si presenta con piccole foglioline rotondeggianti. Se ben coltivata è molto aggressiva e si propaga in fretta, contrastando molto bene da sola le infestanti. Risulta molto difficile tenerla pulita con i diserbi chimici (ce ne sono pochissimi). Può crescere quasi ovunque, in pieno sole ma anche a Nord, vicino alla nostra casa.

Come coltivarla

Un solo nemico: l’Alternaria

Il suo nemico è l’Alternaria, fungo molto pericoloso che si può però combattere con alcuni fungicidi registrati per prati.
Non subisce di norma seri attacchi di altre malattie, ma state sempre pronti ad intervenire con il fungicida: l’Alternaria è davvero letale per la Dicondra.

Il consiglio in piùEvitate di lasciare i residui di taglio che facilitano lo sviluppo della malattia.

Il taglio

Ricordate che l’altezza di taglio ideale di Almaprato Dicondra si aggira sui 3,5 cm.
In estate però alzatela pure a 4,5 cm.
In inverno scenderà da sola attorno ai 2 cm.
Non superate le 2 settimane di intervallo tra uno sfalcio e l’altro e non fatevi scappare il taglio. Il danno da scalpatura del rasaerba è tremendo ed il recupero lentissimo.

Il concime

Una volta ogni 2 mesi intervenite con un concime da mantenimento tipo Action (sacco da 4 kg per piccole superfici) o Bioturbo (sacco da 25 kg) a 3 Kg per 100 m2.

Concimazione BiologicaSe avete scelto il regime BIO di manutenzione per il vostro prato potrete usare, a cadenza mensile, il concime biologico Biogarden alla dose di 5 kg per 100 m2.

Bagnate bene dopo l’applicazione per rimuovere eventuali polveri.

Le bucature

Vanno garantite le bucature ( chiodatura e carotature) per limitare il compattamento del terreno.
Fate l’intervento a maggio, quando Almaprato Dicondra spinge e chiude in fretta. Normalmente si dovrebbero effettuare almeno una bucatura all'anno.
Allo scopo ci si può rivolgere ad un manutentore specializzato dotato di attrezzature idonee.

I riporti con terriccio sabbioso

Infine effettuate alcuni riporti con il terriccio sabbioso tipo Zeodresser, per garantire sempre qualche millimetro di riporto annuo sulla superficie del terreno e favorire l’emissione di nuove radici di ancoraggio superficiale.

Prodotti consigliati

Concime biologico universale, ottimo per il prato, ideale per le colture dell'orto e le piante da giardino.

Concime per prato, microgranulare, 100% biologico ed ecocompatibile, ad azione nutriente per il prato, le colture dell’orto e le piantte da giardino.

Maggiori info Acquista online su Verdeprato Sono un giardiniere professionista Acquista dal rivenditore più vicino Acquista dal rivenditore più vicino
Semi per prato di dicondra per nuove semine

Semi per prato di dicondra con stimolatori della nascita e germinazione.

Maggiori info Acquista online su Verdeprato Sono un giardiniere professionista Acquista dal rivenditore più vicino Acquista dal rivenditore più vicino
Concime granulare per il mantenimento del prato

Concime granulare per prato da mantenimento a lunga durata (45-50 giorni) per il periodo primaverile; con zeolite, ferro e azoto.

Maggiori info Acquista online su Verdeprato Sono un giardiniere professionista Acquista dal rivenditore più vicino Acquista dal rivenditore più vicino
Concime granulare per il mantenimento del prato

Concime professionale per prato. Fertilizzante di mantenimento per prato erboso, rinverdente primaverile, con attivatori biologici, azoto organico e ferro.

Maggiori info Acquista online su Verdeprato Sono un giardiniere professionista Acquista dal rivenditore più vicino Acquista dal rivenditore più vicino
Terricci riparatori di buche e avvallamenti del prato

Terriccio per prato erboso per nuovi impianti e per il riempimento delle buche.

Maggiori info Acquista online su Verdeprato Sono un giardiniere professionista Acquista dal rivenditore più vicino Acquista dal rivenditore più vicino

Chiedi all'esperto

Desideri un nostro aiuto nella scelta del concime, del seme e degli altri prodotti per mantenere il tuo prato?
Vuoi far analizzare il tuo terreno con il servizio di analisi Herbalab?
Compila questo form e riceverai gratuitamente dai nostri esperti il consiglio giusto per te.

Iscrizione newsletter
Privacy - Accetto (Leggi)

Additional Info

  • Titolo browser: Dicondra, come coltivarla e mantenerla.

Rimani in contatto con noi

Privacy - Accetto (Leggi)

Articoli più recenti

Articoli più letti